Menu Content/Inhalt
Homepage arrow Cogenerazione
PDF Stampa E-mail



I principali benefici che la legislazione attuale riconosce alla cogenerazione sono:

Il Decreto Legislativo n° 79/99 ha dato mandato all'Autorità per l'energia elettrica e il gas (AEEG) di definire a quali condizioni la produzione combinata di energia elettrica e calore può chiamarsi cogenerazione e godere dei relativi benefici di legge.


L'AEEG ha pertanto emanato, il 19 marzo 2002, la Delibera n. 42/02, la quale stabilisce che un impianto produce con caratteristiche di cogenerazione quando alcune grandezze caratteristiche del proprio funzionamento, quali il suo Indice di Risparmio di Energia (IRE) ed il suo Limite Termico (LT), sono rispettivamente maggiori di due valori limite fissati nella delibera stessa.

- esenzione dall'obbligo di acquisto di certificati verdi;

- diritto all'utilizzazione prioritaria dell'energia elettrica prodotta in cogenerazione, dopo quella prodotta da fonti rinnovabili;

- prezzi incentivanti per l'energia elettrica prodotta in cogenerazione da impianti di potenza inferiore a 10 MVA;

- diritto al rilascio di certificati verdi (per i soli impianti di cogenerazione abbinati al teleriscaldamento);

- qualifica di Cliente Idoneo sul mercato del gas naturale (per la sola quota di gas utilizzata in cogenerazione);

- possibile ottenimento di "titoli di efficienza energetica" commerciabili.

 

Chi e' online